SAGRE ED EVENTI


3ª EDIZIONE MOSTRA MERCATO DI FLOROVIVAISMO AMATORIALE.

Promossa e organizzata da Ilaria Venturini Fendi e curata da Antonella Fornai, nota esperta di giardini, FLORACULT è una manifestazione nata per contribuire a riportare la natura al centro della cultura, in un processo di integrazione di cui oggi è impensabile fare a meno. Nel contesto del degrado urbano e dell'emergenza ambientale la cultura verde è un linguaggio universale che può cominciare anche dallo spazio ristretto di un terrazzo. Attraverso la partecipazione di esperti vivaisti FLORACULT si propone come laboratorio di idee e stimolo per la diffusione e lo sviluppo della conoscenza e dell'uso di piante adatte ad essere coltivate nei nostri giardini e balconi.

TRE GIORNI IN GIARDINO CON FLORACULT

"A chi mi chiede che lavoro faccio, rispondo l'imprenditrice agricola con l'hobby del riciclo. Dopo aver a lungo lavorato nella moda, qualche anno fa ho acquistato I Casali del Pino perché spinta da un forte bisogno di vivere la mia vita con ritmi diversi. In questo luogo convertito al biologico ho convertito anche me stessa cercando di mettere salde radici nella terra, grazie alle quali sono tornata ad un progetto di design basato sul riuso di materiali con un interesse e una passione che avevo perso. Ora sono a mio agio nell'equilibrio di questo doppio ruolo. Ho accettato con entusiasmo questa iniziativa di Antonella Fornai perché per I Casali del Pino è una diversa opportunità di aggregazione e di contatto con la natura da offrire a tutti. E' stato bello e stimolante entrare nel suo mondo, dove curare un giardino può aiutarci a trovare un approccio diverso al nostro sistema di vita. FloraCult è un punto di arrivo ma anche un inizio e vorrei che I Casali del Pino fossero un riferimento per tutti quelli che come me hanno questa sensibilità o vogliono ritrovarla."

Ilaria Venturini Fendi

 

"Nella pittoresca cornice della campagna romana vivaisti produttori e colti collezionisti di piante insolite e rare incontreranno non solo esperti del mondo vegetale ma anche un pubblico di curiosi neofiti pronti a convertirsi al giardinaggio. C'è di sicuro tutto il tempo per riflettere e scegliere, facendosi guidare dai propri desideri e dai consigli di chi ha una lunga esperienza sul campo. Il giardinaggio è un gran divertimento, ha tuttavia regole semplici che bisogna conoscere e seguire per non cadere nella trappola del famoso "pollice nero", alibi che nasconde un totale disinteresse per la materia. Il mio è quindi un forte invito ad osservare, soprattutto quello che sembra meno attraente. Provate, per esempio, a considerare la bellezza delle foglie spesso l'elemento più interessante per dare armonia ed equilibrio ad un giardino: minute o giganti, frastagliate, lucide, rosate, verdi, variegate, profumate...
Un vero diletto per i più raffinati e certo una bella scoperta per molti di voi."

Antonella Fornai

 

"Se mi dici giardiniere io sono felice" – Libereso Guglielmi

 

DA GENNAIO 2012 OGNI PRIMA DOMENICA DEL MESE
VERSO IL MERCATO DELLA TERRA DI ANGUILLARA
Il nostro territorio cresce.
Il primo mercato a km 0 della nostra città, realizzato in collaborazione con Slow Food e la Provincia di Roma, il primo risultato concreto nel rilancio dell'economia locale attraverso la valorizzazione della produzione dei nostri territori e della tipicità del gusto come motori di una nuova crescita. Il Comune di Anguillara Sabazia ha così deciso di mettere a disposizione strutture e risorse pubbliche al fine di valorizzare con un approccio sistemico, la rete dei produttori locali per favorire un'offerta migliore, garantita dalla filiera corta per un mercato di consumatori sempre più attento ed esigente in termini di qualità dei prodotti.
Il Mercato della Terra di Anguillara, rappresenterà così un nuovo laboratorio per la crescita del nostro territorio, incentrato su nuove forme di sviluppo sostenibile volte ad attrarre, anche con queste iniziative, nuovi flussi turistici , al fine di stimolare il rilancio del settore, a vantaggio della crescita del nostro sistema locale.
Il prossimo 10 dicembre nascerà il "Mercato della Terra di Anguillara", nuovo brand per la nostra città, naturalmente candidata per la sua posizione a svolgere il ruolo di snodo virtuoso tra l'offerta della produzione della Tuscia Romana e la domanda della Capitale, riconosciuto a livello mondiale, grazie alla rete internazionale Slow Food-Terra Madre. L'evento, che rappresenta solo uno start up di appuntamenti di settore permanenti, lancerà il nome della nostra città in tutto il mondo, in un elenco internazionale di "Mercati della Terra".
Una scelta strategica per la nostra economia locale, che fa seguito all'attenta rivalutazione della nuova amministrazione rispetto alle tematiche della produzione, dell'Agricoltura e dello sviluppo delle Aree periferiche. Proprio quest'ultimo asse, rappresenta un capitolo di rilancio delle politiche territoriali, a partire dalla valorizzazione di quanto già si fa da anni nelle nostre campagne (sono state recentemente riassegnate le terre comunali agli agricoltori locali) ed il lancio di nuovi progetti, come quello della destinazione delle terre comunali a soggetti impegnati nella cooperazione sociale o al lancio del progetto degli "Orti Urbani" volti a garantire a tutta la cittadinanza l'accesso alla terra.

Ex Consorzio Agrario Via Anguillarese 145 (zona stazione)

8 GENNAIO

5 FEBBRAIO

4 MARZO

1 APRILE

6 MAGGIO

 

 

www.ortoinaffitto.org - info@ortoinaffitto.org

joinon facebook